La più lunga competizione in stile classico dell’Europa centrale del circuito Worldloppet celebra quest’anno la sua 44 edizione, come sempre, nella terza domenica di Gennaio. La cittadina di Moena, nel cuore delle meravigliose Dolomiti, ospiterà anche quest’anno la partenza di questa grande classica dello sci di fondo. La nostra sistemazione alberghiera si trova a soli 600 metri dallo Stadio di partenza. Il calore delle popolazioni locali, una organizzazione tra le migliori del circuito Worldloppet e la maestria nella preparazione del percorso anche in condizioni di scarsità di innevamento fanno della Marcialonga non solo una competizione, ma una vera festa per tutti gli appassionati dello sci di fondo.

Il percorso di gara risale inizialmente la Val di Fassa per circa 16 km con un dislivello di circa 350 metri, il panorama è spettacolare, il Latemar, il gruppo del Catinaccio e in fondo alla valle l’imponente massiccio del Sella sono fantastici compagni alla fatica di tutti i fondisti. Arrivati a Canazei inizia la discesa verso Moena sull’altro versante della valle per poi dirigersi, superata la cittadina di Predazzo, verso la Valle di Fiemme. Il percorso si snoda in una successione di tratti in discesa, alternati a brevi salite, per circa 48 km. Si attraversano i caratteristici villaggi delle due Valli con una cornice di pubblico caloroso ed entusiasta. Al 67 km, la leggendaria salita finale della "Cascata" di 3 km, che conduce al traguardo di Cavalese, costituisce l’esame finale per i campionissimi e per la grande massa degli amatori, al pari delle grandi salite del Giro d’Italia o del Tour de France! Il rettilineo finale che conduce al traguardo nel centro di Cavalese, con il pubblico che incoraggia lo sforzo finale dei concorrenti, sarà, per tutti gli sciatori di fondo, un’emozione difficile da dimenticare. Non a caso si dice "Marcialonghista una volta, Marcialonghista per sempre" !

Marcialonga 2017, 29.01.2017