Tassa d’iscrizione alla Vasaloppet:

 

  • Euro 200,- CHF 230,-

Descrizione dell persorso:

Ogni anno circa 16500 partecipanti si presentano per correre in stile classico la distanza che separa il villaggio di partenza di Sälen dal villaggio di arrivo di Mora, percorrendo foreste, colline e laghi ghiacciati. La partecipazione a questo appuntamento con una delle competizioni che costituiscono la storia dello sci di fondo, costituisce un ricordo indimenticabile per ogni amante di questa disciplina. La condivisione con numerosi altri fondisti di questa esperienza e l’incitamento degli spettatori lungo il percorso sono gli elementi che vi permetteranno di superare i momenti difficili, l’arrivo nel centro di Mora tra due ali di spettatori festanti che attendono l’arrivo dei fondisti vi farà vivere un’esperienza indimenticabile e magica. Con questa proposta di soggiorno avrete l’opportunità di partecipare a due competizioni tra le più famose e più spettacolari del circuito mondiale Worldloppet e di vivere un’esperienza unica, unita ad un impegno sportivo di alto livello.

Vasa 

Tassa d’iscrizione all maratona di Tartu fino all:

Date :                       63 km                     31 km       
11.12.2016                         Euro 55,-                      Euro 35,-     
01.02.2017                         Euro 70,-                      Euro 45,-    
19.02.2017                         Euro 110,-                    Euro 70,-      

Descrizione dell persorso:

La Tartu Maraton in Estonia e la più importante competizione di sci di fondo dei Paesi Baltici, con una partecipazione annuale di circa 6000 sciatrici e sciatori su un percorso di 63 km dal villaggio di partenza di Otepää, la stazione invernale più conosciuta in Estonia, fino all’arrivo al villaggio di Elva, questa gara, in stile classico, rappresenta un appuntamento imperdibile per ogni appassionato dello sci di fondo. Il percorso è spettacolare, il paesaggio alterna tratti in grandi spazi aperti a tratti attraverso foreste o sulla superficie di laghi ghiacciati. Il dislivello totale non è particolarmente elevato ma la distanza consiglia comunque di non sottovalutare l’impegno fisico necessario.