Il viaggio giorno per giorno :

 

1° giorno: Arrivo individuale in Alta Val Pusteria (Dobbiaco)
Arrivo individuale in Alta Val Pusteria. Parcheggio gratuito non custodito all’hotel di partenza o nelle vicinanze. 

2° giorno: Dobbiaco - Sesto: (circa 15-45 km)
Da Dobbiaco/Villabassa partite per San Candido per arrivare poi a Sesto. Per i più ambiziosi c’è la possibilità di andare prima da San Candido a Sillian passando il confine tra l’Italia e l’Austria! Fatevi accompagnare da cime maestose delle famose Dolomiti di Sesto e seguite le impronte della natura entrando nella romantica Val Fiscalina. Fermatevi per uno strudel di mele al Rifugio Fondo Valle prima di tornare a Sesto.

3° giorno: Sesto – Sesto (circa 8-20 km)
Godetevi la pista sci fondo panoramica di Sesto! Dopo un breve transfer ai confini del margine del bosco Vi sentirete ancora più vicini alle Dolomiti di Sesto. Alpe Nemes – Malga Coltrondo – Passo Monte Croce saranno i Vostri punti di riferimento per oggi.

4° giorno: Sesto – Valle di Braies/Prato (circa 20-50 km)
Da Sesto tornate a San Candido, il centro culturale dell’Alta Val Pusteria. Sotto i Baranci le tracce Vi portano verso ovest – sempre lungo la Pusteria – a Dobbiaco. Fermatevi al parco faunistico di Dobbiaco (Carbonin Vecchia) e visitate il soggiorno estivo di Gustav Mahler, il compositore. Continuate il Vostro percorso per Villabassa e la Valle di Braies. Dopo salite a Prato Piazza.

5° giorno: Prato Piazza (un giro circa 7/8 km)
Godetevi una giornata tranquilla immersi nella natura sull’altopiano Prato Piazza (2.000 m s.l.m.). Se avete voglia di cambiare fate una ciaspolata sul Monte Specie e ammirate la vista sulle Tre Cime di Lavaredo.

6° giorno: Lago di Braies – Dobbiaco (circa 12-40 km)
Scendendo di nuovo da Prato Piazza la pista Vi porterà prima fino al romantico lago di Braies sotto la maestosa vetta della Croda del Becco per poi tornare a Dobbiaco o Villabassa.

7° giorno: Dobbiaco – Val di Landro – Cortina (circa 10-50 km)
Dal centro sci fondo di Dobbiaco seguite le tracce della vecchia “Ferrovia delle Dolomiti” Dobbiaco-Cortina(-Calalzo di Cadore) nella Val di Landro. Se volete, Vi fermate già al romantico lago di Dobbiaco per un dolce e un caffè, altrimenti proseguite fino alla vista sulle Tre Cime e l’Arena di Cortina.

8° giorno: Partenza da Dobbiaco
Partenza individuale o possibilità di prolungare il soggiorno.

 

dolomiten_map.png