La Birkebeiner Rennet è la più importante e la più famosa delle competizioni di sci di fondo in Norvegia con una partecipazione di 16'500 fondisti ogni anno. Da Rena a Lillehammer, il terzo week end di Marzo, su un percorso di 54 km in stile classico si svolge questa competizione unica per lo zainetto di 3,5 kg che ogni partecipante deve obbligatoriamente portare con sé, il profilo altimetrico prevede un dislivello di complessivi 1500 metri ripartiti su due "colli" in un ambiente naturale unico per gli amanti dello sci di fondo.


Questa competizione rinnova ogni anno il ricordo di un avvenimento che risale alla guerra civile che coinvolse la Norvegia nell’anno 1206. Inseguiti dai nemici, due guerrieri portarono in salvo il principe bambino Haakon sulle loro spalle attraverso le montagne, dovendosi muovere in neve fresca usarono la corteccia delle betulle per proteggersi le gambe da qui il nome della competizione (da birke-betulla e bein-gamba) e la spiegazione del peso di 3,5 kg da portere con sé fino al traguardo.

L’arrivo nel mitico  stadio di Lillehammer è un’emozione unica per ogni appassionato dello sci di fondo, qui si sono svolti i giochi olimpici del 1994 e rimane uno dei "santuari" dello sci di fondo mondiale in una nazione che considera questa disciplina come lo sport più importante con migliaia di appassionati al punto che le 16'500 iscrizioni alla Birkebeiner vanno esaurite in poche ore dall’apertura ufficiale delle iscrizioni sul sito internet. Nei giorni precedenti la gara alla Haakon’s Hall, dove si ritirano i pettorali, viene allestito un notevole market specializzato per il fondo.